Palma di Maiorca - misonopersa.com

Il miglior modo per visitare Mallorca è in auto.

Questo è un altro dei miei viaggi on the road in solitaria. Biglietto low cost, periodo dell’anno caldo ma non affollato, noleggio auto e via!

Viaggiare da sola è diventato un piacere che mi concedo diverse volte l’anno. Andare alla scoperta di luoghi sconosciuti mi mette addosso moltissima adrenalina e mi fa sentire viva.

Mallorca è una delle mie mete improvvisate. Scelta casuale e dettata dall’istinto e dalla mia costante voglia di evasione.

Faccio spesso un “giro” sui siti di voli low cost e prenoto biglietti aerei random nei vari weekend liberi dell’anno. Ormai è uno dei miei hobby preferiti e mi ritengo molto fortunata a poterlo fare.

Ma non divaghiamo troppo…

Mallorca è un’isola sorprendente. Per molti aspetti simile alla mia amata Sardegna ma con la sua storia e le sue usanze.

In questa guida voglio parlarvi dei 5 luoghi da visitare assolutamente a Mallorca, quelle mete imperdibili per poter dire di aver visto un posto.

Sono tutti facilmente raggiungibili in auto, un pò meno con i mezzi pubblici. Tenetelo in considerazione se deciderete di seguire i miei consigli e di visitarli.

PALMA DI MALLORCA

Ok, sembra quasi scontato che ve lo dica, eppure Palma di Mallorca è uno di quei luoghi da visitare assolutamente. La città è un vero museo a cielo aperto. Storia, arte, cultura e divertimento si fondono insieme in una città spettacolare. Ho dedicato a Palma di Mallorca poco più di mezza giornata riuscendo a vedere tutte le sue principali attrazioni.

Dal lungomare all’imponente Cattedrale di Santa Maria, passando per la Llotja che mi ha tenuta con il naso all’insù per un’ora fino a Es Baluard, il Museo d’arte moderna e contemporanea.

Mallorca ha panorami da sogno, curiosità come i mulini a vento nel centro della città, in zona Jonquet e una vita notturna frizzante e coinvolgente

Merita davvero una visita!

Palma di Maiorca - misonopersa.com
Palma di Maiorca - misonopersa.com
Palma di Maiorca - misonopersa.com
CUEVAS DEL DRACH

Andando verso est, nei pressi della cittadina di Porto Cristo, incontriamo una zona più selvaggia con spiagge da sogno e grotte suggestive.

Non nego di aver avuto un luccichio negli occhi quando ho letto che, le Cuevas del Drach, nascondono al loro interno il lago Martel, considerato uno dei laghi sotterranei più grandi al mondo.

La grotta si estende orizzontalmente per 1,2 km ed ha al suo interno numerose attrazioni di carattere geologico. Attraversarla vi catapulta in un’altra dimensione; i laghi che precedono il grande Lago Martel presentano acque cristalline che mostrano fondali unici.

La visita si conclude davanti al Lago Martel; qui vi verrà chiesto di accomodarvi su una grande scalinata e spegnere i cellulari. Preparatevi all’incredibile magia di un concerto dal vivo di musica classica, con dei veri professionisti che suonano a bordo di due barche che si avvicinano dall’estremità del lago. Luci, ombre, suoni e colori sono in perfetta armonia. Tutto è magico. Tutto è brivido.

Da vedere assolutamente per la sua unicità!

Cuevas del Drach - misonopersa.com
Cuevas del Drach - misonopersa.com
Cuevas del Drach - misonopersa.com
JARDINES DE ALFABIA A BUNYOLA

Andando in direzione Ovest, verso la Sierra de Tramuntana, è impossibile non fermarsi a godere di una mattinata di sole alle tenute di Alfabia, a Bunyola.

Questi lussureggianti giardini erano in origine una fattoria islamica. All’interno della tenuta si può apprezzare una vegetazione varia, dai centenari alberi di sicomoro all’agrumeto, ai fiori.

L’acqua è un elemento costante e ricorrente. La casa padronale, con la sua facciata barocca, è l’esempio dello stile e del buongusto moresco del XII secolo.

Vi consiglio una piacevole passeggiata all’apertura per godere della brezza fresca della Sierra de Tramuntana e della qualità dell’aria che vi si respira. Rigenerante!

Jardines de Alfabia - misonopersa.com
Jardines de Alfabia - misonopersa.com
Jardines de Alfabia - misonopersa.com
SOLLER

Ci sono tanti modi per arrivare a Soller, piccola cittadina sul mare a ovest di Mallorca, ma il mezzo più emozionante è senza dubbio lo storico treno in legno a vapore. Oggi non più a vapore mantiene le stesse caratteristiche estetiche di un tempo. L’emozione di attraversare la Sierra de Tramuntana su questo antico trenino è unica.

Soller è anche uno splendido borgo medievale con una imponente chiesa in stile gotico, la Iglesia de San Bartolomeu, che vi terrà col naso all’insù per lo stupore.

Il piccolo paese non si fa mancare davvero niente. Passeggiate o prendete il tram fino al porto di Soller. Rimarrete stupiti dal viavai continuo e dalla vivacità di questa zona. A pochi passi si trova anche la spiaggia di Port di Soller dalle acque limpidissime.

Da visitare se non volete farvi mancare niente in una soleggiata giornata Maiorchina.

Soller - misonopersa.com
Soller - misonopersa.com
Soller - misonopersa.com
VALLDEMOSSA

Piccola cittadina a nord-ovest di Mallorca, Valldemossa è famosa per essere stata luogo di soggiorno del compositore Chopin. Si racconta che, alcune delle sue composizioni, furono scritte proprio a Valldemossa. Qui è certo che Chopin e la scrittrice George Sand soggiornarono a la Cartuja (la Certosa) tra il 1838 e il 1839.

Si tratta di un adorabile borghetto con viste panoramiche sui colli circostanti.

Merita qualche ora di visita in totale relax.

Valldemossa - misonopersa.com
Valldemossa - misonopersa.com
Valldemossa - misonopersa.com

Ma l’isola di Mallorca, la più grande delle Isole Baleari, è molto, molto di più!


Ti è piaciuto questo post? Hai trovato delle info utili? 

CONDIVIDILO O LASCIA UN COMMENTO! 🖤


2 commenti

  1. Posso solo farti dei complimenti, belle foto e descrizioni che stimolano ad intraprendere il prossimo viaggio.

    1. Grazie di cuore Paolo! E’ sempre molto stimolante ricevere un bel commento come il tuo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe piacerti anche...